Poesie

Divinamente Morire

Pubblicato il

(al Prof. Davide D’Amico)

E’ in quella dimensione imperscrutabile
del mio essere
che ho sostato cercando non invano
di capire.
Un luogo etereo, fluttuante,
definito silenzio,
oasi di pace;
effluvi di variegate essenze
le fragranze di quelle parole
inudibili
perché mai pronunciate,
ma salienti, ineluttabili,
gremite di ardori
di tenerezze sottili e avvolgenti:
impercettibili plurisembianze
di sentimenti ineffabili e puri
formulati dal tempo,
scultore della vita,
del pensiero,
di silenzio e solitudine:
megafoni di coscienza
proprietà private, intime,
di voci scandite
da vibrazioni cosmiche,
da una lacrima
di molteplici sensazioni sacre:
divinità perenne
celata in me
in te
sbocciata preziosa
per addormentarsi consapevoli
Divinamente
morire.

Copyright ©2018 Pival – Maria Pia Solito Valerio – Inedita 2002